I nostri corsi di Formazione

L’apprendimento è un tesoro che seguirà il suo proprietario ovunque. (Proverbio cinese)

Per voi abbiamo preparato un calendario lungo un anno con l’offerta formativa che da anni ha fatto di Esavision un riferimento importante per tutti i professionisti della visione che considerano la conoscenza un processo in continua evoluzione. Interdisciplinarietà, professionalità, competenza, strumentazione all’avanguardia sono alcuni degli ingredienti che abbiamo dosato per offrirvi un programma valido e di sicura utilità per la vostra pratica quotidiana.

Tra i buoni propositi potrebbe anche esserci la voglia di imparare qualcosa di nuovo o di approfondire un tema che per tanti motivi abbiamo accantonato , oppure ancora il desiderio di confrontarsi con chi ha professionalità in linea con la nostra…Esavision Technology ti propone un programma che da gennaio a dicembre offre tanti appuntamenti formativi sui temi inerenti la visione e le discipline ad esse correlate.

Venite a trovarci nella nostra sede di Verona, dove troverete i professionisti in grado di trasmettervi non solo nozioni teoriche, ma mezzi e tecniche per tornare a casa dopo il corso ed essere già in grado di mettere in pratica ciò che avete imparato. Vi aspettiamo!

Clicca su “scarica il programma” per avere sottomano  tutti i corsi in programma nel 2019 e pianificare cosi la tua crescita professionale ! 🙂

Scarica il programma
Dove si svolgono i corsi
I corsi vengono svolti presso la sede Esavision di Verona. La struttura dispone di un comodo parcheggio ed è ben collegata alla rete dei trasporti.
COME ARRIVARE

    LENTI SCLERALI – VERONA 23/09/2019

    Su richiesta di molti nostri clienti, ed in collaborazione con TS Lac organizziamo un corso di formazione, tenuto da Marco Tovaglia, sull’applicazione delle lenti sclerali su cornee irregolari. Un’ottima opportunità per chi non ha modo di raggiungere la sede di TS Lac dove questo genere di corso è già stato proposto con successo. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    23/09/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Su richiesta di molti nostri clienti, ed in collaborazione con TS Lac organizziamo un corso di formazione, tenuto da Marco Tovaglia, sull'applicazione delle lenti sclerali su cornee irregolari. Un'ottima opportunità per chi non ha modo di raggiungere la sede di TS Lac dove questo genere di corso è già stato proposto con successo. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    OCCHIO SECCO E LENTI A CONTATTO- DED (Dry Eye Disease)

    La sindrome dell’OCCHIO SECCO – o DED –  è una condizione clinica che, nonostante il suo impatto sulla qualità della vita, rimane ancor oggi frequentemente  sottovalutata. Alcuni autori ritengono che il DED sia in aumento, in particolare nel mondo industrializzato, dove l’uso di condizionatori, videoterminali e
    smartphone è prorompente.
    Il corso , rivolto ai professionisti della visione, intende mediante l’uso di strumentazioni innovative come il meibomiografo Me Check, l’interferometro lacrimale Polaris, valutare la situazione  del vostro portatore di lenti a contatto e scegliere la soluzione ideale che gli permetta di utilizzare tutto il giorno le LAC anche davanti a video-terminali  e ambienti con aria asciutta. http://www.esavision.it/it/prodotto/me-check-screening-occhio-secco/

    DATA CORSO:
    06/05/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Occhio secco e lenti a contatto Ruolo della meibomiografia nella scelta delle lacrime artificiali per affrontare e risolvere l’OCCHIO SECCO in CONTATTOLOGIA Il vostro cliente vuole portare 15 h al giorno le LAC:  al lavoro, davanti al VDT, Ipad e si lamenta che gli danno fastidio?? Cosa fate?? La sindrome dell’occhio secco o DED è una condizione clinica che, nonostante il suo impatto sulla qualità della vita, rimane ancor oggi frequentemente sottovalutata. Alcuni autori ritengono che il DED sia in aumento, in particolare nel mondo industrializzato, dove l’uso di condizionatori, videoterminali e smartphone è prorompente. Negli ultimi anni gli studi che indagano la componente lipidica del film lacrimale e un eventuale ruolo primario delle ghiandole di Meibomio, sono notevolmente aumentati: circa il 50% di tutte (>1600) le pubblicazioni su questo tema contenute in PubMed sono state pubblicate dopo il 2000. I nuovi polimeri stanno affrontando con ottimi spunti la questione bagnabilità di superficie con coefficienti di frizione molto competitivi che riducono al minimo la sensazione dell’occhio secco (da frizione). Mentre la conoscenza delle lacrime artificiali (lipidico-mimetiche e muco-mimetiche) permettono di dare a tutti nostri portatori di lenti a contatto un comfort quotidiano elevatissimo. Il corso intende -  mediante l’uso di strumentazioni innovative come il meibomiografo Me Check, l’interferometro lacrimale  Polaris -  valutare la situazione del vostro portatore di lenti a contatto e scegliere la soluzione ideale che gli permetta di utilizzare tutto il giorno le LAC anche davanti a video-terminali e ambienti con aria asciutta. Nella pratica si valuteranno la situazione delle ghiandole di meibomio, la qualità lipidica prodotta e le interazioni tra i polimeri (diverse LAC) e la lacrimazione. Poi si andrà a cercare quale lacrima

    A. NEW!! INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (GDPR)

    Informativa riguardo come gestiamo i vostri dati personali
    Come da normativa siamo tenuti a fornire agli interessati le informazioni relative al trattamento dei dati personali (GDPR) e anche i diritti che ne conseguono (rettifica/ cancellazione /limitazione degli stessi)http://www.esavision.it/wp-content/uploads/2018/05/INFORMATIVA-EX-ART-13-196_2003_reg-eu-679.pdf

    Con la compilazione del modulo di iscrizione ai corsi di formazione di Esavision confermate di aver preso nota dell’informativa sul trattamento dei dati comunicati.

    ORTOCHERATOLOGIA

    L’ortocheratologia è un settore della contattologia in costante evoluzione, che necessita di aggiornamenti continui. L’attuale possibilità di correggere i difetti visivi quali miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia con l’ortocheratologia notturna si basa su approfondite conoscenze, elevati standard tecnologici strumentali e sulla disponibilità di prodotti evoluti. Gli aggiornamenti sulle tecniche, sulle modalità operative, sui materiali, sulle geometrie e sulle strategie applicative sono indispensabili per poter garantire la massima efficacia e sicurezza, per la soddisfazione dei soggetti che si rivolgono ai professionisti di questo settore.

    DATA CORSO:
    15/04/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull'applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un'opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Lo scopo di questa giornata, oltre quello di informare e formare sulla tecnica di correzione di alcuni difetti visivi) è di affrontare anche casi reali, rispondere alla crescente esigenza di saper gestire problematiche per operare con successo in questo settore. Le nostre lenti Esa Ortho 6 sono state progettate e brevettate da Antonio Calossi, Optometrista libero professionista e professore a contratto nel Corso di Laurea in Ottica e Optometria presso la facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Firenze. È uno degli esperti più noti nel campo dell'ortocheratologia.. È fellow dell'Accademia Italiana Lenti a Contatto, dell'Accademia Italiana di Ortocheratologia, della British Contact Lens Association (FBCLA) e dell'International Association of Contact Lens Educators (FIACLE). Le Lenti Esa sono lenti per ortocheratologia presenti sul mercato utilizzate anche dalla classe medica e vengono applicate esclusivamente nei centri qualificati che hanno seguito i corsi di formazione e specializzazione. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    14/01/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull'applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un'opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Lo scopo di questa giornata, oltre quello di informare e formare sulla tecnica di correzione di alcuni difetti visivi) è di affrontare anche casi reali, rispondere alla crescente esigenza di saper gestire problematiche per operare con successo in questo settore. Le nostre lenti Esa Ortho 6 sono state progettate e brevettate da Antonio Calossi, Optometrista libero professionista e professore a contratto nel Corso di Laurea in Ottica e Optometria presso la facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Firenze. È uno degli esperti più noti nel campo dell'ortocheratologia.. È fellow dell'Accademia Italiana Lenti a Contatto, dell'Accademia Italiana di Ortocheratologia, della British Contact Lens Association (FBCLA) e dell'International Association of Contact Lens Educators (FIACLE). Le Lenti Esa sono lenti per ortocheratologia presenti sul mercato utilizzate anche dalla classe medica e vengono applicate esclusivamente nei centri qualificati che hanno seguito i corsi di formazione e specializzazione. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    24/06/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull'applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un'opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Lo scopo di questa giornata, oltre quello di informare e formare sulla tecnica di correzione di alcuni difetti visivi) è di affrontare anche casi reali, rispondere alla crescente esigenza di saper gestire problematiche per operare con successo in questo settore. Le nostre lenti Esa Ortho 6 sono state progettate e brevettate da Antonio Calossi, Optometrista libero professionista e professore a contratto nel Corso di Laurea in Ottica e Optometria presso la facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Firenze. È uno degli esperti più noti nel campo dell'ortocheratologia.. È fellow dell'Accademia Italiana Lenti a Contatto, dell'Accademia Italiana di Ortocheratologia, della British Contact Lens Association (FBCLA) e dell'International Association of Contact Lens Educators (FIACLE). Le Lenti Esa sono lenti per ortocheratologia presenti sul mercato utilizzate anche  dalla classe medica  e vengono applicate esclusivamente nei centri qualificati che hanno seguito i corsi di formazione e specializzazione. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    04/11/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull’applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un’opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Il relatore, PAOLO SORAGNI , affronterà gli argomenti relativi a Ipermetropia, Presbiopia e Astigmatismo. In mattinata le lezioni saranno a carattere teorico e nel pomeriggio sarà possibile discutere di casi reali ed effettuare applicazioni e prove pratiche. Contattaci per avere maggiori informazioni e per riservare il tuo posto Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    01/04/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull’applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un’opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Il relatore, PAOLO SORAGNI, affronterà gli argomenti relativi a Ipermetropia, Presbiopia e Astigmatismo. In mattinata le lezioni saranno a carattere teorico e nel pomeriggio sarà possibile discutere di casi reali ed effettuare applicazioni e prove pratiche. Contattaci per avere maggiori informazioni e per riservare il tuo posto Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    16/09/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull’applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un’opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Il relatore, PAOLO SORAGNI, affronterà gli argomenti relativi a Ipermetropia, Presbiopia e Astigmatismo. In mattinata le lezioni saranno a carattere teorico e nel pomeriggio sarà possibile discutere di casi reali ed effettuare applicazioni e prove pratiche. Contattaci per avere maggiori informazioni e per riservare il tuo posto Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    10/06/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull’applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un’opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Il relatore, PAOLO SORAGNI, affronterà gli argomenti relativi a Ipermetropia, Presbiopia e Astigmatismo. In mattinata le lezioni saranno a carattere teorico e nel pomeriggio sarà possibile discutere di casi reali ed effettuare applicazioni e prove pratiche. Contattaci per avere maggiori informazioni e per riservare il tuo posto Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    02/09/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull'applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un'opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Lo scopo di questa giornata, oltre quello di informare e formare sulla tecnica di correzione di alcuni difetti visivi) è di affrontare anche casi reali, rispondere alla crescente esigenza di saper gestire problematiche per operare con successo in questo settore. Le nostre lenti Esa Ortho 6 sono state progettate e brevettate da Antonio Calossi, Optometrista libero professionista e professore a contratto nel Corso di Laurea in Ottica e Optometria presso la facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Firenze. È uno degli esperti più noti nel campo dell'ortocheratologia.. È fellow dell'Accademia Italiana Lenti a Contatto, dell'Accademia Italiana di Ortocheratologia, della British Contact Lens Association (FBCLA) e dell'International Association of Contact Lens Educators (FIACLE). Le Lenti Esa sono lenti per ortocheratologia presenti sul mercato utilizzate anche  dalla classe medica  e vengono applicate esclusivamente nei centri qualificati che hanno seguito i corsi di formazione e specializzazione. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    07/10/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull'applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un'opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Lo scopo di questa giornata, oltre quello di informare e formare sulla tecnica di correzione di alcuni difetti visivi) è di affrontare anche casi reali, rispondere alla crescente esigenza di saper gestire problematiche per operare con successo in questo settore. Le nostre lenti Esa Ortho 6 sono state progettate e brevettate da Antonio Calossi, Optometrista libero professionista e professore a contratto nel Corso di Laurea in Ottica e Optometria presso la facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Firenze. È uno degli esperti più noti nel campo dell'ortocheratologia.. È fellow dell'Accademia Italiana Lenti a Contatto, dell'Accademia Italiana di Ortocheratologia, della British Contact Lens Association (FBCLA) e dell'International Association of Contact Lens Educators (FIACLE). Le Lenti Esa sono lenti per ortocheratologia presenti sul mercato utilizzate anche  dalla classe medica  e vengono applicate esclusivamente nei centri qualificati che hanno seguito i corsi di formazione e specializzazione. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    11/03/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso è rivolto agli specialisti della visione che desiderano apprendere le tecniche e le novità sull'applicazione delle lenti notturne ed inoltre apre un'opportunità di approfondimento e confronto indispensabile a coloro che già sono applicatori e che vogliano costruire un network di conoscenze per condividere esperienza ed essere sempre aggiornati. Lo scopo di questa giornata, oltre quello di informare e formare sulla tecnica di correzione di alcuni difetti visivi) è di affrontare anche casi reali, rispondere alla crescente esigenza di saper gestire problematiche per operare con successo in questo settore. Le nostre lenti Esa Ortho 6 sono state progettate e brevettate da Antonio Calossi, Optometrista libero professionista e professore a contratto nel Corso di Laurea in Ottica e Optometria presso la facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Firenze. È uno degli esperti più noti nel campo dell'ortocheratologia.. È fellow dell'Accademia Italiana Lenti a Contatto, dell'Accademia Italiana di Ortocheratologia, della British Contact Lens Association (FBCLA) e dell'International Association of Contact Lens Educators (FIACLE). Le Lenti Esa sono lenti per ortocheratologia presenti sul mercato utilizzate anche dalla classe medica e vengono applicate esclusivamente nei centri qualificati che hanno seguito i corsi di formazione e specializzazione. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    TOPOGRAFIA – ANALISI CON LAMPADA A FESSURA

    Il corso è rivolto ai professionisti della visione che utilizzano per la loro attività il Topografo Corneale e la Lampada a Fessura due tra gli strumenti di diagnostica più importanti per una pratica contattologica adeguata e sicura:

    – Il topografo corneale e l’interpretazione delle mappe topografi che,

    – la lampada a fessura e le tecniche di illuminazione.

    Il corso si divide in parte teorica e pratica, per dar modo ai partecipanti di verifi care direttamente le nozioni apprese ed esercitarsi con l’utilizzo della strumentazione.

    DATA CORSO:
    01/10/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    l corso di Topografia  è rivolto ai professionisti della visione che utilizzano per la loro attività il Topografo Corneale e la Lampada a Fessura, due tra gli strumenti di diagnostica più importanti per una pratica contattologica adeguata e sicura: - il topografo corneale e l’interpretazione delle mappe topografiche - la lampada a fessura e le tecniche di illuminazione Il corso si divide in parte teorica e pratica, per dar modo ai partecipanti di verificare direttamente le nozioni apprese ed esercitarsi con l’utilizzo della strumentazione. Gli obiettivi del corso sono: - sviluppare le competenze necessarie inerenti all’uso del topografo corneale e della lampada a fessura, - promuovere la capacità di comunicazione e relazione tra i partecipanti, - favorire la consapevolezza della ricaduta professionale delle competenze acquisite da questo corso Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo http://www.esavision.it/it/strumenti/  

    DATA CORSO:
    05/02/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    GIORNATA SULLA TOPOGRAFIA CON FABIO CARTA! ULTIMI POSTI A DISPOSIZIONE!! l corso è rivolto ai professionisti della visione che utilizzano per la loro attività il Topografo Corneale e la Lampada a Fessura, due tra gli strumenti di diagnostica più importanti per una pratica contattologica adeguata e sicura: - il topografo corneale e l’interpretazione delle mappe topografiche - la lampada a fessura e le tecniche di illuminazione Il corso si divide in parte teorica e pratica, per dar modo ai partecipanti di verificare direttamente le nozioni apprese ed esercitarsi con l’utilizzo della strumentazione. Gli obiettivi del corso sono: - sviluppare le competenze necessarie inerenti all’uso del topografo corneale e della lampada a fessura, - promuovere la capacità di comunicazione e relazione tra i partecipanti, - favorire la consapevolezza della ricaduta professionale delle competenze acquisite da questo corso Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    L’ESAME OPTOMETRICO

    L’esame optometrico consiste in una sequenza di test che riproducono in studio le richieste che la vita di tutti i giorni fa al nostro sistema visivo ed il conseguente stress che ne deriva.

    Dall’esame optometrico si profila l’EFFICIENZA VISIVA del cliente; non solo quanti decimi possiede (QUANTO vede) ma anche e sopratutto COME vede, se affronta difficoltà o fatica per vedere e come eventualmente reagisce alle stesse.

    Queste informazioni sono fondamentale per proporre la soluzione visiva più adatta per ogni soggetto e per prevenire atteggiamenti di adattamento allo stress derivante da una cattiva visione in favore di un migioramento di tutte le abilità visive in modo piu possibile naturale e duraturo.

    DATA CORSO:
    25/06/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8

     CORSO RIMANDATO A DATA DA DESTINARSI  - SETTEMBRE 2018

      Lo scopo del corso è quello di far acquisire e utilizzare, durante la pratica clinica quotidiana, i concetti e le tecniche necessarie per affrontare e gestire le sempre più numerose problematiche visive che i pazienti presentano. E’ infatti indispensabile non limitarsi più alla sola valutazione e compensazione del problema visivo ma essere in grado, sia teoricamente che praticamente, di approntare l’ausilio richiesto in modo tale che dia il massimo comfort possibile. Passando in rassegna i vari test presenti nei più comuni ottotipi il corso viene suddiviso in due sessioni: 1. Quella prettamente refrattiva, viene strutturata in modo da fornire le informazioni tecniche necessarie allo scopo, ma soprattutto far acquisire quella manualità pratica finalizzata ad insegnare ad eseguire un esame visivo completo, consolidando gli argomenti teorici trattati. 2. La seconda sessione invece verterà sull’esame della visione binoculare durante il quale lo scopo sarà quello di fornire l’apprendimento e la messa in pratica delle tecniche diagnostiche e riabilitative. Le piccole anomalie della visione binoculare possono interferire anche in modo notevole sulla capacità cognitiva dell’apprendimento alla lettura e scrittura e conseguentemente interferire sullo sviluppo psico-somatico del bambino. Con i giusti sistemi di indagine e con accurate tecniche riabilitative è possibile offrire soluzioni personalizzate e mirate all’ottimizzazione della visione binoculare e di conseguenza della performance visiva. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    ANALISI VISIVA

    Mai come oggi il nostro sistema visivo è quotidianamente sottoposto ad una visione prossimale prolungata. Questa situazione coinvolge tutti dai soggetti più giovani (millenials e generazione Z) ai soggetti più adulti (baby boomers e generazione X).

    Smartphone, tablet ed e-reader hanno sostituito in buona parte i libri e in molti casi aumentato l’impegno cognitivo prossimale. In questa condizione misurare la sola condizione refrattiva può risultare riduttivo e nella maggior parte dei casi assolutamente non risolutivo dei sintomi del soggetto.

    Solo prendendo in considerazione la visione binoculare si possono considerare le varie interferenze tra l’accomodazione e la convergenza così da valutare nel modo più completo la visione.

    DATA CORSO:
    18/11/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Cosa è e come si esegue la refrazione visiva? Che informazioni ci può fornire? E come possiamo utilizzarle? Un percorso formativo che ci porterà ad analizzare come affrontare l'analisi visiva con particolare riferimento alle diverse generazioni e al modo di vedere che le contraddistingue. Orario 10.00 / 17.30 con pausa pranzo inclusa   http://www.esavision.it/it/prodotto/7-adaptica-2win-refrattometro-schiascopio-portatile-binoculare/    

    VISIONE E SPORT – Migliorare le abilità visuo-spaziali

    La VISIONE GESTISCE L’EQUILIBRIO e di conseguenza IL MOVIMENTO.

    La visione, nell’insieme delle sue abilità, è la fonte principale di imput per il nostro cervello che elabora poi tutti gli stimoli ( visivi, uditivi, propiocettivi …)per trasformarli principalmente in azione e cioè in movimento. Il movimento può essere definito come il passaggio tra vari momenti di equilibrio; l’equilibrio diventa perciò un prerequisito al movimento.
    Da questi concetti parte l’idea di allenamenti che coinvolgano maggiormente la visione per migliorare la performance di ogni atleta, dal più piccolo al professionista, attraverso l’utilizzo del metodo SVTA. Da vari studi ed esperienze acquisite, infatti, si evidenzia come l’inserimento di alcuni esercizi Visuo/motori nelle sedute di allenamento possano portare ad un miglioramento della coordinazione generale di ogni soggetto.

    DATA CORSO:
    14/10/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Una giornata  dedicata al VISION SPORT dove,  dopo elementi di teoria e condivisioni di studi e casi, faremo anche pratica. Ecco perché raccomandiamo ai partecipanti di indossare abbigliamento e calzature comode Capiremo come alcuni semplici esercizi visivi  possono effettivamente incidere sullo svolgimento di attività fisiche. Il metodo S.V.T.A. nasce e si sviluppa come training sia  visivo che motorio, con lo scopo di allenare gli stimoli visivi,  ma anche di collegarli direttamente agli stimoli motori. Il metodo consiste nell’esecuzione di un programma di   allenamenti visuo-motori svolto con un kit di lavoro,  composto da diversi pannelli/banner, di varie dimensioni,  ognuno specifico per ciascuna delle capacità visive da  perfezionare  

    CORSO SULLA GESTIONE SANITARIO – LEGALE DELL’ATTIVITA’ DI CONTATTOLOGIA E OPTOMETRIA

    L’attività dell’ottico/optometrista/contattologo è regolamentata da decreti leggi, regi decreti e decreti legislativi. Anche se molti colleghi auspicano il divenire di nuove leggi che regolino il mansionario professionale ad oggi i vincoli e le possibilità sono molto chiare sia sotto profilo civile che penale. E’ opportuno che un professionista abilitato dal ministero della salute, qual è l’ottico, in tutte le sue declinazioni professionali, sia consapevole dei vincoli e delle norme che il mondo giurisprudenziale e professionale accademico (linee guida) lo incasellano. Un auspicio è che questi vincoli non siano visti in modo restrittivo ma bensì spingano il professionista lavorare in modo sicuro e collaborativo sia con i pazienti che con gli altri attori della filiera sanitaria della salute oculare.

    DATA CORSO:
    28/01/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    L’attività dell’ottico/optometrista/contattologo è regolamentata da decreti leggi, regi decreti e decreti legislativi. Anche se molti colleghi auspicano il divenire di nuove leggi che regolino il mansionario professionale ad oggi i vincoli e le possibilità sono molto chiare sia sotto profilo civile che penale. E’ opportuno che un professionista abilitato dal ministero della salute, qual è l’ottico, in tutte le sue declinazioni professionali, sia consapevole dei vincoli e delle norme che il mondo giurisprudenziale e professionale accademico (linee guida) lo incasellano. Un auspicio è che questi vincoli non siano visti in modo restrittivo ma bensì spingano il professionista lavorare in modo sicuro e collaborativo sia con i pazienti che con gli altri attori della filiera sanitaria della salute oculare. Relatore: Prof. Pietro Gheller Optometrista c/o Ist. Sup. di Ottica e Optometria (B. Zaccagnini) Bologna prof a c. Università di Padova Aston University Birmingham (UK) Consulente in optometria e contattologia per CTU oftalmologia legale Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    CONTATTOLOGIA SPECIALISTICA

    Durante la pratica quotidiana, l’ottico optometrista applicatore può imbattersi in segni o sintomi di problematiche che sono, o sembrano, dovute all’uso di lenti a contatto. Nella prima parte del corso, verranno trattate le complicanze: come evidenziarle, come valutarle e come affrontarle. Nella seconda parte verranno valutati casi reali, dedicando ampio spazio alla pratica, specificatamente alla lampada a fessura, e alla discussione.

    DATA CORSO:
    23/09/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Su richiesta di molti nostri clienti, ed in collaborazione con TS Lac organizziamo un corso di formazione, tenuto da Marco Tovaglia, sull'applicazione delle lenti sclerali su cornee irregolari. Un'ottima opportunità per chi non ha modo di raggiungere la sede di TS Lac dove questo genere di corso è già stato proposto con successo. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    29/05/2019
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Lo studio del film lacrimale rappresenta per il professionista una componente essenziale per conoscere uno dei principali fattori correlati all'applicazione delle lenti a contatto. La capacità di mantenere la propria integrità in presenza della lente è un prerequisito fondamentale per l'utilizzo delle lenti stesse. Durante il corso verranno presentate le tecniche per lo studio del film che necessariamente dovranno essere utilizzate per la buona riuscita dell’applicazione. Il prof. Renzo Colombo, Professore a contratto di Ottica della Contattologia con Laboratorio al Corso di laurea in Ottica e Optometria dell'Università di Padova dedicherà un ampio spazio alla parte pratica. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    19/02/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Troppo spesso nella pratica clinica l’applicazione di lenti a contatto viene portata a termine senza considerare tutti gli aspetti del nostro sistema visivo. Non sempre, sia che si tratti di occhiali che di lenti a contatto, vengono esaminati i parametri necessari al fine di consegnare uno strumento che permetta non solo un’ottima vista, ma anche e soprattutto una confortevole visione. Non sempre infatti la lente a contatto agevola la visione di un soggetto, spesso anzi causa problematiche che con l’occhiale non si presentavano, magari mascherate da sintomi e/o segni riconducibili ad una non tolleranza “fisica” della lente, ma che invece hanno radici più profonde nel nostro sistema visivo e nel nostro cervello. Lo scopo di questo corso è quello di illustrare come un’analisi visiva completa ed accurata sia necessaria prima della prescrizione di lenti a contatto. Il fulcro è il presentare la loro diottrica in modo più specifico e preciso rispetto al concetto tradizionale; da questa base si andranno poi a valutare quali le differenze e quali le somiglianze tra lenti a contatto e occhiale, portando a supporto casi reali ed esempi. Tutto ciò per insistere sull’importanza del mantenere unite Optometria e Contattologia, troppo spesso considerate come scienze collegate ma ancora indipendenti. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    CONTATTOLOGIA PEDIATRICA

    In questi anni la contattologia ha raggiunto un livello tecnologico elevato, favorito dal notevole sviluppo della strumentazione necessaria alle applicazioni, e, che di fatto, la rende una materia di studio affascinante.
    Il corso di contattologia e’ rivolto a coloro che si avvicinano a questa materia e vogliono intraprendere un percorso formativo altamente professionale. Le lezioni, che avranno un taglio “pratico”, sono mirate a fornire tutte le informazioni necessarie alla selezione del paziente, dall’esame iniziale e dalla scelta delle lenti, fino alla spiegazione delle procedure applicative per lenti a contatto, dal tipo piu’ comune a quello piu’ complesso.

    DATA CORSO:
    26/03/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Questo corso, tenuto dal prof. Gheller, è rivolto ai contattologi che vogliano ampliare le proprie conoscenze e competenze anche al mondo delicato e appassionante dei bambini. Applicare lenti a contatto nei bambini piccoli fino alla pubertà, richiede al contattologo una serie di competenze tecniche e relazionali che normalmente non vengono richieste nella normale contattologia. Il piccolo ametrope e la famiglia sono nucleo unico e indivisibile, applicare lenti a contatto in un bambino nella prima infanzia vuol dire applicare lenti a contatto a tutta la famiglia, applicare una lente a contatto ad un bambino vuol dire fare “intrusione” in uno spazio psico-fisico ancora molto delicato. Chiunque operi nella pediatria, e noi contattologi ancora di più, dobbiamo essere addestrati sia tecnicamente che psicologicamente. Un fallimento applicativo in un bambino piccolo può pregiudicare non solo l’applicazione di lenti a contatto in quel momento ma anche nel futuro compromettendo anche in maniera irreversibile lo sviluppo visivo e binoculare. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    POSTUROLOGIA

    La relazione sviluppa le correlazioni tra il sistema posturale, stomatognatico e il sistema visivo.

    I collegamenti neuro-anatomici ne descrivono l’esistenza e i casi clinici presentati ne dimostrano l’influenza tra i sistemi. Vengono inoltre presentate le metodologie di somministrazione e di valutazione di alcuni test visuo–occluso-posturali specificatamente studiati per la clinica visiva per un approccio interdisciplinare. L’interesse concreto di questi collegamenti è estremamente importante e favorisce la comprensione sulla possibile origine dei vari episodi in cui il trattamento non fornisce risultati apprezzabili, non risolve il disagio a medio e lungo termine ovvero dà indicazioni pratiche sulla prevenzione degli interventi iatrogeni.

    La sessione pratica fornisce indicazioni sull’orientamento primario di trattamento e portano il discente ad apprendere manualità con i test visuo-occluso-posturali di base.

    DATA CORSO:
    12/02/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    La correlazione tra posturologia e visione. Un'interessante prospettiva per gli specialisti della visione che con il Dr. Luca Giannelli avranno modo di affrontare le seguenti tematiche Il sistema tonico posturale e le relazioni che legano i sistemi postura, visione e apparato stomatognatico L’esame visuo-posturale Funzione visiva e adattamenti posturali Gestione della centratura e scelta soluzione ottica nelle problematiche visuo-posturali I test visuo-posturali di base con normalizzazione nella metodologia di esecuzione Come relazionarsi con gli specialisti della postura ed aprire nuove collaborazioni Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    23/04/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    La correlazione tra posturologia e visione. Un'interessante prospettiva per gli specialisti della visione che con il Dr. Luca Giannelli avranno modo di affrontare le seguenti tematiche Il sistema tonico posturale e le relazioni che legano i sistemi postura, visione e apparato stomatognatico L’esame visuo-posturale Funzione visiva e adattamenti posturali Gestione della centratura e scelta soluzione ottica nelle problematiche visuo-posturali I test visuo-posturali di base con normalizzazione nella metodologia di esecuzione Come relazionarsi con gli specialisti della postura ed aprire nuove collaborazioni Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    11/06/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    In questo modulo il relatore Dr. Luca Giannelli approfondirà il lavoro multidisciplinare con il terapista della riabilitazione manuale: fisioterapista, osteopata, chinesiologo, chiropratico, massoterapista, ortopedico, fisiatra ecc. Verranno descritti e sperimentati, nelle sessioni pratiche, i test specifici per collaborare con loro e creare un fattivo lavoro d’equipe. Verrà approfondita la parte dedicata alla valutazione e gestione visuo-posturale della posizione anomala del capo in termini di valutazione differenziale tra causa visiva e di altra natura; come effettuare l’esame della vista e soluzione prescrittiva, e la modalità visuo-posturale della centratura delle lenti oftalmiche. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    12/11/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Il terzo modulo sull’esame visuo-posturale approfondisce il lavoro multidisciplinare su come lavorare con il medico Dentista e l’Odontoiatra. Vengono descritti e sperimentati, nelle sessioni pratiche, i test specifici per collaborare con loro e definiti i test che si possono utilizzare, nel campo della visione, per valutare la possibile relazione disfunzionale tra il sistema visivo e la bocca. Viene inoltre approfondito un test visuo-posturale per controllare la bontà dell’occhiale e della prescrizione ossia se essi rispettano la funzione biologica del portatore e ridurre al minimo i mancati adattamenti o far “mal adattare” altri sistemi. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DISLESSIA – Piattaforma TETRA

    In una porzione della popolazione dislessica è stata documentata la presenza di fini alterazioni visuopercettive.

    Tra queste anomalie è annoverata un’alterazione della sensibilità al contrasto alle basse frequenze spaziali, ma quella più direttamente implicata nell’ostacolo al processo lessicale è il rinforzo del mascheramento laterale tra le lettere che compongono le parole. Per questa anomalia le lettere e le sillabe appaiono più vicine, dunque più facilmente confondibili. Alcune evidenze suggeriscono che alla base di questo fenomeno vi sia una distorsione dello spazio visivo che appare, agli occhi del dislessico, compresso lungo l’asse orizzontale. A supporto di questo fenomeno (definito anisotropia verticale) è il fatto che in alcuni paziente la lettura tende a migliorare con l’aumento dello spazio tra le lettere.

    Non solo la distorsione percettiva ma anche una dominanza oculare instabile contribuisce in maniera rilevante al problema: normalmente durante la lettura uno dei due occhi dirige lo sguardo sulla parola e l’altro si limita a seguirlo integrando l’informazione visiva. Nei casi in cui la dominanza non è consolidata i due occhi tendono invece ad ostacolarsi, degradando il processo lessicale: evidenze sperimentali illustrano come un rinforzo di questa funzione migliori la capacità di leggere del dislessico.

    Per questo sorge l’esigenza di disporre di uno strumento in grado di evidenziare e quantificare l’anisotropia verticale, stimare l’effetto del mascheramento laterale che a questa sarebbe correlato ed infi ne caratterizzare la forza della dominanza oculare.

    Ricerca, sperimentazione e tecnologia hanno dato vita ad un prodotto professionale ed innovativo. Sulla base dei reperti sperimentali desunti in letteratura è nata la piattaforma TETRA, una sintesi di test mirati a fornire un’indicazione sulla situazione visuopercettiva del paziente.

    TETRA è composto da un tablet con schermo LCD ad alta risoluzione e luminosità calibrata, appositamente ingegnerizzato per una semplice e rapida esecuzione dei test.

    Un telecomando touch-screen interattivo permette un facile controllo dello strumento.

    DATA CORSO:
    16/09/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Il corso è dedicato alle figure professionali (oculisti, optometristi, ortottisti) che intervengono nella valutazione interdisciplinare, nelle cause dei DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) in particolare nella Dislessia, proponendo un protocollo che analizza le basi visive che possono concorrere allo sviluppo di questo disturbo. Il progetto Tetra, sviluppato dal Dr. Carlo Aleci, utilizza una piattaforma che permette di analizzare la parte relativa agli stimoli visivi, con test specifici validati dall’Università di Torino, che entrano nella batteria dei test, legati alla valutazione della Dislessia, in modo da utilizzarlo nella redazione, da parte del neuropsichiatra infantile, nella diagnostica della dislessia e la relativa strategia riabilitativa attraverso il modulo Trigram presente nella piattaforma Tetra. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo

    DATA CORSO:
    20/05/2018
    TOTALE ORE CORSO:
    8
    Il corso è dedicato alle figure professionali (oculisti, optometristi, ortottisti) che intervengono nella valutazione interdisciplinare, nelle cause dei DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) in particolare nella Dislessia, proponendo un protocollo che analizza le basi visive che possono concorrere allo sviluppo di questo disturbo. Il progetto Tetra, sviluppato dal Dr. Carlo Aleci, utilizza una piattaforma che permette di analizzare la parte relativa agli stimoli visivi, con test specifici validati dall’Università di Torino, che entrano nella batteria dei test, legati alla valutazione della Dislessia, in modo da utilizzarlo nella redazione, da parte del neuropsichiatra infantile, nella diagnostica della dislessia e la relativa strategia riabilitativa attraverso il modulo Trigram presente nella piattaforma Tetra. Orario del corso 10.00 : 17.00 compresa la pausa pranzo ATTENZIONE LA NUOVA DATA DEL CORSO E' IL 20 MAGGIO!