OSIRIS di  CSO per la misura della refrazione e delle aberrazioni oculari.
 
In un mondo in cui il target si sposta dal quantitativo al qualitativo, la conoscenza delle aberrazioni di alto ordine - oltre che della mera refrazione - diventa indispensabile.
Primo strumento sul mercato ad utilizzare un sensore PWS, Osiris fornisce 45.000 punti misurati alla massima pupilla contro i circa 2.000 di un tradizionale sensore HS.
Altra caratteristica peculiare di Osiris è la sua incredibile velocità, tale da rendere possibili ricostruzioni real-time del fronte d’onda con un frame-rate di 30 aberrometrie per secondo.
Oltre alle tradizionali misure di fronte d’onda e di errore refrattivo, anche la qualità della visione  è valutabile grazie a sommari di qualità visiva che mostrano PSF, MTF e la Simulazione di un ottotipo.
Perfettamente integrabile con topografi e tomografi CSO, Osiris permette di misurare, non solo le componenti Oculari e Corneali,  ma di valutare la componente interna grazie alla combinazione dei dati.