Tetra

Cosa è

TETRA® è ad oggi l’unico strumento in grado di fornire un’indicazione sulla situazione visuopercettiva del paziente dislessico.

Come funziona

TETRA propone una sintesi di test mirati a fornire un’indicazione sulla situazione visuopercettiva del paziente, in modo da favorirlo nella diagnosi ed aiutarlo nell’impostazione del protocollo riabilitativo con l’obiettivo di migliorare la visione periferica, ridurre l’effetto del mascheramento laterale e incrementare la performance lessicale nei pazienti dislessici visivi.

TETRA è composto da un tablet con schermo LCD ad alta risoluzione e luminosità calibrata, appositamente ingegnerizzato per una semplice e rapida esecuzione dei test. Un telecomando touch-screen interattivo permette un facile controllo dello strumento.

Cosa fa

Il TETRA® può fornire al sanitario indicazioni circa le ripercussioni che particolari alterazioni visuopercettive possono avere sulla funzione lessicale. Si basa sui presupposti razionali reperibili in bibliografia internazionale e su studi sull’argomento pubblicati in letteratura. Sebbene i risultati ottenuti in fase di validazione in un arco temporale di quasi quindici anni siano stati favorevoli, il protocollo TETRA® è da considerarsi un’avanguardia clinica e non un test di provata efficacia.

Nota: Gli esami che costituiscono il protocollo TETRA® (e in particolare il Reading Performance Test) intendono indagare le caratteristiche di percezione visiva del paziente ed in nessun modo si propongono di fare diagnosi di dislessia, un’operazione che resta prerogativa incondizionata del neuropsichiatra e degli altri professionisti di riferimento, secondo le norme vigenti in materia.

Chi può trarne beneficio

La Dislessia è un DSA di origine neurobiologica, caratterizzato da difficoltà nella lettura, in un contesto in cui il livello scolastico globale e lo sviluppo intellettivo del soggetto sono nella norma.

In una porzione della popolazione dislessica è stata documentata la presenza di fini alterazioni visuopercettive. A volte le lettere e le sillabe appaiono più vicine, dunque più facilmente confondibili anche per una distorsione dello spazio visivo. Anche una dominanza oculare instabile contribuisce in maniera rilevante al problema.

Per questo sorge l’esigenza di disporre di uno strumento in grado di evidenziare e quantificare l’anisotropia verticale, stimare l’effetto del mascheramento laterale che a questa sarebbe correlato ed infine caratterizzare la forza della dominanza oculare.

Visual Training Trigram

Il training TRIGRAM è una proposta di allenamento visivo atto a ridurre il fenomeno del mascheramento laterale paracentrale, sulla base dei presupposti razionali reperibili in bibliografia internazionale e su studi sull’argomento pubblicati in letteratura.

Il Training TRIGRAM è stato sperimentato su soggetti con dislessia accertata o sospetta che dimostrano al protocollo TETRA diagnostico segni indicativi di aumento dell’effetto crowding paracentrale.

E’ possibile, sulla base di evidenze bibliografiche indirette, che possa avere un effetto positivo sulla fluenza lessicale anche nei pazienti maculopatici ed emianoptici. In questi casi sono peraltro necessarie conferme sperimentali.

Dove si trova

Tetra è disponibile presso i centri autorizzati. Per sapere dove si trova il centro a te più vicino o per maggiori informazioni contatta Esavision Technology info@esavision.itwww.esavision.it

Vuoi diventare un centro qualificato
per l’applicazione delle lenti ESA?